Storie di successo: il crowdfunding di Lindo

crowdfunding di successo lindo

Lindo è il progetto della startup Giacal srl per la fornitura di servizi di pulizia professionale a domicilio, relativi soprattutto a divani, materassi, poltrone, moquette e tessuti in genere. L’idea è semplice: la pulizia di questo tipo di oggetti è impegnativa e difficoltosa da eseguire in autonomia con risultati davvero profondi, eppure sono arredi che vengono utilizzati quotidianamente e in cui sporco e batteri si radicano facilmente, anche quando non si vede.

Se a questo si unisce il fatto che il mercato dei servizi a domicilio è in espansione da anni e che la pandemia da Covid-19 ha accresciuto la preoccupazione per l’igienizzazione degli ambienti, ecco emergere l’esigenza che Lindo intende soddisfare. Il “Metodo Lindo” combina l’utilizzo di detergenti biocidi per la pulizia e la sanificazione totale dei tessuti, con un innovativo sistema di lavaggio in 5 fasi con tecnologia iniezione-estrazione che non richiede più di 2 ore di tempo.

L’analisi del mercato dei servizi di pulizie a domicilio commissionata dal fondatore Roberto Bonifacio ha mostrato che pochissime aziende sono specializzate nel lavaggio e sanificazione tessuti a domicilio: lo spazio, quindi, c’era.

A partire dalla registrazione del marchio nel 2017, Lindo inizia a occupare quello spazio creando una rete di affiliazione commerciale che permettesse di offrire il servizio in più località italiane possibile: arriva a contare 13 punti operativi. Qui entra in gioco la campagna di crowdfunding: a ottobre 2022 Lindo lancia una campagna su Crowdinvest Italia per raccogliere capitali per estendere la rete di affiliazione fino a coprire tutta la penisola in modo omogeneo, prima di puntare all’espansione all’estero.

Prima di partire: punti di forza e punti di debolezza

La situazione prima del lancio della campagna vedeva una società giovane e poco conosciuta, seppure apprezzata, all’interno di un mercato in forte crescita, forte a tal punto da mettere in difficoltà la struttura ancora acerba di Lindo e da alimentare la comparsa di competitor. 

Punti di forza:

  • scalabilità del business
  • elevata domanda
  • innovatività del servizio
  • buon database di contatti
  • strategie di marketing già sviluppate
  • uso di software di lead generation
  • conoscenza del mercato di riferimento

Punti di debolezza:

  • scarsa brand awareness
  • estensione geografica limitata
  • struttura interna insufficiente
  • basso budget

Crowdfunding Lindo: criticità

Il supporto di Turbo Crowd per la campagna di crowdfunding di Lindo aveva l’obiettivo di efficientare le attività di marketing per raggiungere più potenziali investitori possibili e creare un brand riconoscibile con una rete di contatti da sfruttare nel tempo, sia come clienti sia come collaboratori.

Le principali criticità da affrontare per completare questi obiettivi si riassumono in tre punti:

– ridotto budget a disposizione da investire nelle attività

– un brand ancora da costruire

– un settore di per sé poco attrattivo e difficile da comunicare in maniera accattivante.

Turbo Crowd x Lindo: soluzioni

I professionisti di Turbo Crowd e il team di Lindo hanno sfruttato la particolare struttura “a rete” del business per indirizzare le attività di marketing verso due tipi di target: da un lato i clienti o potenziali tali, dall’altro i collaboratori o potenziali tali.

Per diventare un servizio capillare sul territorio, infatti, Lindo aveva bisogno di partner commerciali affiliati capaci di replicare il Metodo Lindo ovunque sia richiesto. Questi partner hanno tutto l’interesse che il business di Lindo prosperi e cresca, quindi sono anche ottimi potenziali investitori: si parla di work for equity, una strategia molto utile per le campagne di crowdfunding che possono avere una componente B2B.

Ecco quindi le principali soluzioni messe in campo per risolvere le criticità iniziali e raggiungere l’obiettivo:

  • ottimizzazione delle ads su Facebook e LinkedIn;
  • creazione di newsletter per il database di contatti di Lindo;
  • impostazione di reward per i clienti differenziati per taglio di investimento con sconti sul servizio, gift card, sconti sulle quote, chiamate con il team;
  • programma di affiliate e referral;
  • proposte di work for equity per collaboratori e partner.

Equity Crowdfunding Lindo: risultati

Grazie alle operatività messe in atto con il lavoro congiunto di Lindo e Turbo Crowd, la campagna di crowdfunding si è chiusa con successo in soli due mesi.

Inizio campagna: novembre 2022

Fine campagna: gennaio 2023

Obiettivo minimo: 25.000€

Raccolta: 28.600€

Il buon numero di interessati si è suddiviso tra potenziali clienti e potenziali collaboratori, e questo ha portato Lindo a ottenere, oltre ai capitali, una rinnovata rete di contatti utili per la crescita del business e a chiudere nuove partnership preziose per l’ampliamento del servizio. Un risultato che sottolinea come i benefici del’equity crowdfunding si estendano ben al di là della campagna in sé e del capitale raccolto, per lasciare all’azienda asset immateriali significativi come le nuove competenze acquisite, la brand awareness costruita e preziosi contatti commerciali e professionali.

Per scoprire altri retroscena del mondo del crowdfunding con chi il crowdfunding lo fa per davvero, entra nel gruppo Facebook di Turbo Crowd, dove ogni due settimane teniamo un webinar con professionisti del settore o imprese. Per capire cosa possiamo fare per te, prenota direttamente una prima consulenza gratuita con noi!

Una Storia di Crowdfunding

Il primo romanzo italiano che racconta la storia di una campagna di crowdfunding.

Turbo Crowd Academy

Videocorsi dedicati al mondo del Crowdfunding.

Crowdfounders Italia

Accedi al gruppo privato Facebook

Iscriviti alla Newsletter

Le ultime novità che riguardano il mondo del Crowdfunding

Acquista il Libro

Turbo Crowd racconta "Una Storia di Crowdfunding"

Articoli Correlati

Il referral marketing per il tuo crowdfunding

Fare una campagna di equity crowdfunding significa far parlare di sé, cioè della propria azienda, del progetto che ne sta alla base, dei valori che la muovono. Il crowdfunding, infatti, è innanzitutto un’operazione di marketing. Tra le strategie che si possono adottare c’è anche quella nota come “referral marketing”, che non è altro che una sofisticazione del celebre meccanismo del passaparola. 

Leggi di più

Storie di successo: crowdfunding STO di Cam TV

Cam.TV è una piattaforma social dedicata a creator e professionisti nata con l’obiettivo di fornire uno spazio dove pubblicare e guadagnare con i propri contenuti. Nel 2021 avvia una campagna di raccolta fondi tramite STO per implementare le funzionalità della piattaforma e migliorare la tutela del diritto d’autore dei creator.

Leggi di più

ABC del Crowdfunding